Quirky Tourbillon - TBRGG011
Quirky Tourbillon - TBRGG011

Quirky Tourbillon
Ref. TBRGG011

Disponibilità: Non disponibile per l'acquisto online

DIMENSIONI: 47MM
SPESSORE: 13,2MM
MOVIMENTO: MECCANICO A CARICA MANUALE TOURBILLON SCHELETRATO SWISS MADE CALIBRO GG01
AUTONOMIA: 80H 0/-3H
FREQUENZA: 28,800 ALTERNANZE / ORA
FUNZIONI: ORE, MINUTI
DECORAZIONE: ROSA DEI VENTI, 161 COMPONENTI, 17 RUBINI
CASSA: TITANIO
QUADRANTE: SCHELETRATO, DECORAZIONI BIANCHE
IMPERMEABILITÀ: FINO A 3 ATM
VETRO: ZAFFIRO, TRATTAMENTO ANTI-RIFLESSO
CINTURINO: ALLIGATORE BIANCO, CHIUSURA DÉPLOYANTE

Ars e Téchnē

Nella cultura greca la parola Téchnē stava a significare le tecniche, le conoscenze che l’uomo possedeva per realizzare “l’opera”. Più grande era la conoscenza, il governo della materia, più libero era l’uomo di realizzare la sua idea, visione, immagine.
La Téchnē era anche la capacità dell’uomo artigiano di governare gli elementi per poter creare “l’opera”. E le conoscenze delle tecniche resero libero l’uomo e gli permisero di fondere i metalli, lavorare la pietra, selezionare le razze e le sementi, governare le acque, indagare i segreti del mondo, scoprire le leggi della fisica e della chimica, cercare di svelare i misteri della vita. Questo desiderio di non mai smettere di ricercare, di creare, di inventare è presente in tutte le attività umane e si esprime a volte con maggiore evidenza nelle cose più vicine a noi, nelle cose che accendono il nostro desiderio. La meraviglia che “quest’opera” suscita è la sintesi evidente tra la sapienza tecnologica, che arriva ad un punto estremo di miniaturizzazione meccanica e la volontà di voler creare “spazio”, “immaterialità”, “trasparenza”; vera metafora di un concetto di tempo che tenta di uscire dai canoni della “misura” per ritornare alla libertà del fluire.

Davide Rampello

GaGà Milano e il suo Mito!

GaGà Milano nasce dalla mia passione per il collezionismo degli orologi da tasca e, ispirandomi al desiderio leonardiano di coniugare arte e tecnologia, ho trasformato la mia vocazione in un importante progetto di ricerca. La sintesi tra design e tecnica trova così espressione nel nuovo Quirky Tourbillon, che interpreta l’essenza di questi valori, nello spirito davinciano di raggiungere l’apice di “Arte e Bellezza” attraverso lo studio e l’applicazione della “tecnica”.

Ruben Tomella

QUIRKY: L’ ”ECCENTRICO” TOURBILLON


GaGà Milano, marchio italiano fondato nel 2004, presenta in anteprima a Baselworld 2014, salone internazionale dell’orologeria, il suo progetto più ambizioso.

Conosciuta ormai dal grande pubblico e dagli operatori del settore grazie alla sua infinita creatività, all’uso del colore e alla naturale eleganza, in occasione del suo primo anniversario, 10 anni, sfida il concetto di complicazione orologiera presentando Quirky Tourbillon.
Nato dalla collaborazione con una tra le più importanti dell’orologeria “Hysek” con sede in Svizzera, Quirky Tourbillon monta un movimento tourbillon scheletrato a carica manuale, prodotto in serie limitata a 20 esemplari.

Pur rappresentando una tra le complicazione orologiere più prestigiose, GaGà Milano non perde però la sua identità: colori e trasparenze giocano sui quadranti scheletrati, proposti in 4 versioni, che conferiscono all’orologio un aspetto ironico ed... eccentrico.
La cassa in titanio dalle grandi dimensioni (47mm) riporta la corona a ore 12, marchio di fabbrica di GaGà Milano, che ruota in senso orario all’infinito, preservando così il deterioramento del movimento.
A corredo del tutto, un elegante cinturino in alligatore in nuance con i quadranti oppure uno più sportivo in techno pelle. !
Con il nuovo Tourbillon, GaGà Milano si afferma nel panorama delle lancette come una solida realtà capace di conciliare la creatività tipica del mondo fashion alla straordinaria capacità tecnica orologiera.